Politically correct – Riflessione [Scrittura]

Dopo aver lasciato il blog un po’ a sé stesso, vorrei riprendere a pubblicare, magari rimettendo mano a quella specie di rubrica sulla scrittura che avevo progettato e mai davvero messo in pratica.

Inizialmente volevo partire dalla base vera e propria, ma a causa di diverse discussioni che ho visto in giro, mi sono decisa per una riflessione sul politically correct, ossia quello strano concetto che viene chiamato in causa quando qualcosa sembra troppo buonista.

Sembra strano che un concetto che contiene la parola “correct” possa essere interpretato negativamente, ma più avanti vedremo anche come possa fare danni.

Nel corso della storia dell’umanità, la sensibilità sociale si è modificata. Per quanto molti pensino che una volta si era più educati, la verità è ben altra. Continua a leggere

Le profezie di Fryne [recensione]

Finalmente (spero) riprendo con le pubblicazioni. Vorrei riprendere con qualche articolo ogni tanto oltre che alle recensioni, e ogni tanto qualche nuova storia, anche se è più probabile siano brevi.

Iniziamo l’anno parlando de Le profezie di Fryne!

Autori: Giulia Previtali
Edizione: cartacea
Casa Editrice: Astro Edizioni
Trama:

Il regno di Fryne è luogo di pace governato da uomini retti, giusti, o, almeno, così gli ambasciatori e i messi dicono, perché la realtà e la storia spesso divergono. Un tempo, ci fu una guerra durata anni di cui pochi osano parlare e di cui molti oggi non ne conservano che il vago ricordo, ma durante la quale gli dèi stessi, decisi a creare un futuro degno del loro credo, intervennero creando il panico e contrastando tutto ciò che l’uomo aveva creato.

Tra profezie che intrecciano passato e presente, il mondo confiderà in una ragazza dagli occhi cangianti e i suoi compagni umani, forse troppo umani per un compito così difficile. La strada è in salita e impervia. Per salvare l’umanità, Ivy dovrà sacrificare ciò che ha di più caro. Sarà pronta ad accettare il proprio destino e salvare il mondo da una guerra catastrofica e un dominio di sofferenza?

Link

Facebook

Continua a leggere

L’invito

Immagine di Roberto Rizzo

Questo racconto partecipa alla challenge Raynor’s Hall.

Questa volta ho fatto qualcosa di un po’ particolare. Sulle storie di IG ho posto alcune domande, tra cui di scegliere tre parole che poi avrei usato. Alla fine, dei consigli ho usato solo le triplette che mi hanno suggerito, usando tutte quelle suggerite.

Quindi, eccomi di ritorno con un nuovo racconto brevissimo.


Su un piedistallo decorato da note colorate, la maschera era illuminata da un debole fascio di luce del sole morente. La sala era completamente spoglia, se non fosse stato per quell’unica teca presente. Il sottile profumo di belladonna impregnava l’aria. Aveva imparato a riconoscerlo, Leonardo usava una droga a base di quelle bacche per Continua a leggere

Quando Betta filava [segnalazione]

“Quando Betta filava” (ma non era Berta?), basta il titolo a farci capire di cosa parlerà questa raccolta di racconti: un bel viaggio nella riscoperta della nostra tradizione. È la seconda che vi presento questa settimana, poi dicono che non le pubblicano!

Bellissima  la copertina: un filo blu, quello di Betta immagino, che lega i protagonisti dei racconti di Alessio Del Debbio. La donna è in rosso e risalta nonostante la posizione decentralizzata. L’ala del corvo ci fa facilmente immaginare che l’immagine prosegua nel retro.

Autore: Alessio Del Debbio
Edizione: cartacea (14,99€) digitale (2,99€)
Casa Editrice: NPS Edizioni

Link

AmazonNPS

Continua a leggere

Bestie d’Italia – volume 1 [segnalazione]

Oggi vi segnalo un interessante progetto di NPS Edizioni. Una raccolta di racconti ispirata alle nostre tradizioni. Spesso guardiamo alle altre culture per la scrittura di racconti fantastici, ma anche la nostra penisola ha la sua sfilza di bestie da cui trarre ispirazione.

Tra tutti i titoli dei singoli racconti, ce n’è uno, l’unico che vi metto, che mi ha parecchio incuriosita.

Jackie Chan contro Dracula, di Mala Spina

Non so cosa c’entri Dracula o Jackie Chan, ma proprio per questo è quello che più di tutti vorrei leggere.

Autore: AA. VV.
Edizione: cartacea (14€) digitale (2,99€)
Casa Editrice: NPS Edizioni

Link

AmazonNPSEdizioni

Continua a leggere

Evangelion: cosa significa comunicare

Le fonti sono inserite a fondo pagina. Alcune, specie quelle tratte da Wikipedia, sono facilmente verificabili dalle reference e aprendo un qualsiasi testo di comunicazione, anche di prima elementare.

Il 21 di questo mese, Netflix ha reso disponibile sulla piattaforma una pietra miliare della fantascienza giapponese: Neon Genesis Evangelion. Si tratta di un’opera tutt’altro che di nicchia, conosciuta nel mondo e di difficile comprensione già di suo. Vi riassumo velocemente la trama: a causa di un fenomeno noto come “Third Impact”, gli esseri umani hanno rischiato l’estinzione. A seguito di questo evento, degli esseri denominati come “angeli” stanno attaccando la città di Neo Tokyo-3. Per sconfiggerli, sono stati creati dei mecha umanoidi (Eva) pilotabili tramite un complesso sistema di reti neurali a cui solo dei ragazzi di 14 anni, ossia chi è nato dopo il Third Impact, è in grado di collegarsi. Si scoprirà presto che la trama è un mero pretesto per parlare di depressione, traumi e, soprattutto, incomunicabilità tra le persone. Un ottimo esempio di come un messaggio possa passare attraverso una storia senza diventare un saggio e senza soverchiarla. Continua a leggere

Legacy of Darkness – Il respiro del diavolo [recensione]

La seguente è la recensione del secondo libro di una trilogia. Contiene, per forza di cose, rivelazioni del primo volume. Per quanto io cerchi di diminuirle al minimo, risulta molto difficile quando devo parlare di un seguito!

Autore: Miriam Palombi
Edizione: Digitale e Cartaceo
Casa editrice: Dark Zone
Link: Amazon – Dark Zone

Trama:

Il pentacolo è stato riaperto. L’antico ordine segreto è stato ricostituito. Liza, Edward, Cheveyo, Dimitri e Tyron hanno scoperto tra le mura di Stone Temple House una realtà inattesa. Saranno costretti ad accettare la loro natura, a scendere a patti con i propri demoni e fronteggiare la prima vera battaglia sotto la guida di Galahad. Ma chi è veramente quell’uomo dal volto segnato da cicatrici di un lontano passato? Riuscirà a condurre tutti loro alla salvezza? In gioco non c’è solo la vita o la morte ma la possibilità di dannare per sempre la propria anima.

Continua a leggere