Recensione | Legacy of Darkness I ~ Il pentacolo

 Autore: Miriam Palombi
Edizione: cartacea (11,90€) digitale (0,99€)
Casa Editrice: DarkZone
Dimensioni: 795kb – 91 pagine

Trama:

Malcom sa che il tempo sta finendo. Non gli resta molto da vivere e con la sua morte nessuno proteggerà il sottile equilibrio tra il mondo del paranormale e quello della scienza. L’antico ordine del Pentacolo ormai è decaduto, ma l’uomo tenterà il tutto per tutto affinché Londra non cada nel caos. Un pugno di uomini dalle strane facoltà, potranno sostituirlo, lo sa, i suoi poteri glielo hanno detto. Ma raggiungerli e convincerli ad abbracciare il loro destino non sarà facile, né indolore. Stone Temple House attende tutti loro, il pentacolo inciso nella pietra li aspetta. Il simbolo è in attesa di essere aperto ancora una volta, in attesa della scintilla che riporterà tutto alla luce.

Link

Amazon

Il libro è corto.

Sì, lo so. Scusate, non dovrei partire così, ma dopo settimane che ci penso, continuo a chiedermi come inziare e nulla, mi viene in mente solo questo.

Un uomo, seduto alla scrivania, scrive cinque lettere da recapitare ad altrettanti destinatari. Persone speciali, destinate a qualcosa di altrettanto speciale. I personaggi ci vengono presentati e, come se fossero pennellate brevi ma d’effetto, ci sono subito chiari nella mente. Gesti, aspetto e visione della vita. Ottimo, con poche parole ben spese, si intuisce subito chi abbiamo davanti. Sir Malcom McFarrel odia la Nuova Tecnica, non si sente a suo agio e predilige i vecchi metodi, mentre il suo amico e alleato, Galahad, sembrerebbe esserne più aperto. Il riferimento a Nuova Tecnica, invece che a tecnologia, mi ha spaesata inizialmente. Non mi era chiaro dove o quando fossimo, poi ho capito che ci trovavamo in un mondo altro, forse parallelo o forse nascosto al nostro, non mi è ancora chiaro, ma poco importa. L’ambientazione mi piace e tanto basta. Galahad intraprende dunque il suo viaggio affinché le cinque missive giungano a destinazione, inconsapevole che si sta mobilitando anche Mordred, una vecchia conoscenza non proprio benevola. Non vi dirò altro, né sulla trama né sui cinque che riceveranno l’invito. Sappiate che saranno presenti diverse razze e… classi? Mi viene da chiamarle così, scusate il lessico da giocatrice di ruolo. Sono molto ben definiti e sono tutti specializzati in qualcosa che può essere la scienza o la caccia.

La successione di eventi è molto cinematografica e si delinea chiaramente nella mente del lettore, specie durante i combattimenti. Si può sentire il freddo sulla montagna mentre Galahad cammina nella neve, il caldo del deserto mentre si ripara dal sole o i sobbalzi del treno mentre si difende da un attacco. Una piccolissima nota dolente è il registro linguistico, molto simile tra i vari personaggi e con costruzioni di frasi molto simili tra loro.

Quando poco fa ho detto che è corto, non scherzavo. Non fraintendente, la storia che ci viene narrata è stata ben ideata, ma quando effettivamente la trama sembra stia per partire dopo la presentazione dei personaggi… ci appare la parola fine. È un peccato perché questa presentazione è molto leggera e necessaria, non l’ho sentita come pesante, fastidiosa o inutile, ma non nego di esserci rimasta male quando stavano per arrivare le tanto agognate spiegazioni e invece trovo la conclusione. Le mie risposte dovranno attendere la lettura del secondo.

Che cos’è il pentacolo? Chi è Mordred? Perché usano nomi del ciclo arturiano? Il pentacolo è così antico da avere radici nella leggenda?

Consiglio questo romanzo agli amanti dello steampunk e dell’alternative universe, si tratta di una lettura veloce che non porterà via molto tempo (due viaggi in treno avevo quasi finito), potrebbe essere un’idea carina anche per chi vuole approcciarsi al genere, con libro che possiede uno stile molto buono, una trama intrigante e dei personaggi ben costruiti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...