Un parere | Divergent series, terza parte

ALLERTA SPOILER

Voglio mettere in luce le debolezze del film a livello di trama. Vi svelerò quindi i colpi di scena del film. Siete avvisati.

Se amate Divergent, questa analisi non fa per voi.

Non insulterò le persone a cui piace, il piacere personale deriva da meccaniche complesse che racchiudono molte variabili, alcune anche estremamente private. Se vi è piaciuto, buon per voi. 


Eccoci giunti al terzo film.

Triss ha liberato Chicago dal giogo degli eruditi. Chi prende il potere? Ma ovviamente gli esclusi, che hanno aiutato Triss. In realtà più che dare un rifugio non fanno, ma si sa come vanno le cose, no?

Vi vedo, qualcosa non vi torna negli esclusi. Già, neanche a me. Una fazione a tutti gli effetti ma che non è una fazione… formata da persone che non si sono sentite parte del sistema. Non so voi, a me paiono divergenti a tutti gli effetti. Se ve lo siete chiesti pure voi, no. Semplicemente sono stati esclusi per ragioni varie. Perché questi vivono mentre i divergenti vengono ammazzati, lo sa solo chi ha scritto la storia.

Dopo l’ennesimo colpo di stato, vengono riproposte ‘ste benedette fazioni. Un consiglio formato da sei membri era troppo difficile a quanto pare.

Anche qui, rapido riassuntone: fratello di Triss aveva tradito per tornare dagli eruditi, dovrebbe essere giustiziato ma viene salvato, gruppo di protagonisti e secondari scappa dalla recinzione, una della compagnia muore totalmente a caso perché sì, Caleb che vede una pozza e capisce che è radioattiva (forse perché rossa), sparatorie in mezzo al deserto che un cieco centrerebbe meglio il bersaglio, ologramma che sparisce e fa apparire un esercito che salva i nostri eroi, il mondo è devastato alla Mad Max, vengono portati all’aeroporto di Chicago trasformato in un centro di sanità, qui scoprono la verità (ne parliamo dopo), tutti eroi, si scopre che l’unica divergent è Triss, gli altri non lo sono, scoprono che qualcosa non torna e che i salvatori in realtà rapiscono bambini e cancellano loro la memoria perché… bè, perché sì, a Quattro non sta bene, a Chicago scoppia la rivoluzione, Quattro torna a casa, Caleb scopre di Quattro, avvisa Triss, tornano a Chicago, boom boom, bang bang, capo di aeroporto di Chicago muore, rivoluzione sventata, film flop colossale, non viene girato il quattro.

Già. La serie di film non finisce.

In ogni caso, non è la trama del tre che mi interessa, che è solo una successione di eventi tipica da film d’azione,  quanto la spiegazione.

La Storia nel film

Gli esseri umani hanno provato a migliorarsi geneticamente e hanno fallito creando persone con caratteristiche caratteriali più accentuate. Inutile che sto a spiegarvi quali, le fazioni.

Questi umani vengono perciò considerati come danneggiati e devono essere riparati.

Come? Rinchiudendoli in una teca da laboratorio aspettando che nasca un divergent, che ha il corredo genetico riformato. Li dividiamo in fazioni e li facciamo vivere in pace così.

Non so da dove partire per far capire come non stia né in cielo né in terra questa cosa.

Uno, dentro Chicago, prima del colpo di stato degli eruditi, stavano in pace. Quindi dove stava il problema? Forse qualche problema con gli intrepidi, ma sarebbe bastato convogliare la rabbia e stavano calmi, come s’è visto nel film.

Due, voglio sistemare il corredo genetico di questa generazione… suddividendoli per corredi genetici simili. Eh? Ma obbligarli a procreare con la persona più adatta no? Qual era l’obiettivo, far nascere la variazione senza che fosse possibile variare il corredo genetico? La base per un disptopico c’era, magari alla Brave New World o alla The Lobster.

Ma poi curarli e isolarli… perché? Non sono contagiosi (parliamo di DNA) e non sono pericolosi, cosa spinge a rinchiuderli? Non fanno manco esperimenti, li guardano e basta. Non so… scienziati senza scrupoli che per studiare il comportamento umano, hanno elaborato quel sistema e inoculavano sostanze particolari. La spiegazione devo dire che mi ha ricordato Maze Runner (2009).

Conclusioni

Il film in realtà non è neanche così pessimo. È frenetico, mantiene alta l’attenzione, le prove le ho anche trovate interessanti… ma non ha una struttura. Si susseguono momenti su momenti che guardi un po’ come mangi certe galette: non sanno di nulla ma devi masticare. Momenti epici totalmente a caso, mal gestiti, una trama che ha non fondamenta perché la storia su cui si basa non ce l’ha. Devo dire che ho capito perchè molti fan si sono trovati delusi dal finale, non regge (il libro era pure peggio da quel che ho letto).

Le avvisaglie c’erano tutte però, i buchi sono iniziati ai primi dieci minuti di film.

Ora avrei una domanda da porvi: ci sono film che avete visto, vi hanno fatto pena e non sapete perché? Non valgono i film palesemente brutti, parlo di film come questi. Che sì, non sono neanche così brutti però… Consigliatemene qualcuno, li uso per esercitarmi nell’editing.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...