Blocchi riutilizzabili

Bene, eccomi finalmente in questo breve tutorial richiesto da Keep Calm and Drink Coffee in cui vi spiegherò come usare i blocchi personalizzati. 

Parto con il dire che la loro utilità diventa più chiara se pensate a una serie di blocchi che ne creano uno più grande da usare sempre uguale per ogni nostro articolo. 

Per esempio, un blocco contenente una serie di link e immagini. Io ne avevo creato uno per il Xmas Carol1.

  1. Pensiamo a come vogliamo creare il blocco
  2. Apriamo l’articolo e scegliamo i blocchi che ci servono: blocco immagine per l’evento, i paragrafi… e tutto ciò che vi sembra possa essere utile
  1. Selezionare tutte le gif e raggrupparle
  1. Salvarlo come blocco riutilizzabile
  1. Per poterlo riutilizzare più avanti, abbiamo due modi. Il primo è cercarlo come qualsiasi altro blocco
  1. Il secondo è andando nei blocchi riutilizzabili

L’utilità dei blocchi riutilizzabili, però, non risiede nel fatto che siano riutilizzabili, ma che siano modificabili. Se volessi modificare il blocco perché ho trovato, ad esempio un errore, ne modifico solo uno e si modificano tutti.

Spero che questo mini tutorial vi sia stato utile! Alla prossima!



1 Nel caso del Xmas Carol, usavo duplicare gli articoli, piuttosto che usare il blocco. Quello che vedrete è leggermente diverso da quello che aveva creato.^


Puoi trovarmi anche

14 pensieri su “Blocchi riutilizzabili

    • Io invece coi blocchi mi sono velocizzata molto. È anche più semplice gestire le immagini. Si tratta solo di imparare a usarli, alcuni permettono di personalizzare velocemente senza dover andare a cercare il codice. Per esempio una volta avevo un foglio con tutti i codici che usavo regolarmente e che copiavo, ora resta tutto su wordpress e faccio in fretta. 😁

      Piace a 2 people

    • questioni di opinioni. Io non uso copie di codici, quindi questa funzione non la uso. Per quanto riguarda le immagini, le carico esclusivamente dal mio pc, anche quelle ottenute da siti esterni. Quindi le altre opzioni non mi servono. Inoltre non memorizza le mie impostazioni, dove, grandezza e titolo, che in quello classico basta mettere il nome e mi fornisce l’elenco delle immagini con quel nome. Infine l’ultima bruttura: i link di collegamento. Q!ui bisogna copiare l’url mentre in quello classico posso selezionarlo anche dai miei post. Capisco che WP abbia puntato sugli smartphone penalizzando gli altri dispositivi. Inoltre sugli smartphone se c’è un rimando a un link esterno al mondo wp spesso non funziona.

      "Mi piace"

    • Certo, sono gusti. Solo che io ho una mania per l’impaginazione, e con i blocchi faccio decisamente più in fretta a organizzare decentemente l’articolo. Non ho capito bene il problema dei link. Io scrivo il titolo del mio articolo e mi appare il link, senza doverlo copiare. Io non preparo il post da smartphone, lo faccio da PC, quindi non conosco i problemi della versione mobile. I blocchi mi permetto di personalizzare di più, per esempio quando faccio le recensioni. In fondo metto sempre il “dello stesso autore” se ho fatto altri articoli su di lui. Una volta li aggiornavo a mano, ora c’è il blocco del carosello, semplicemente metto il tag con il nome dell’auotre e si aggiorna da solo. POi dipende anche dall’uso che se ne fa, ma anche ridimensionare le immagini ci metto due secondi, devo solo trascinare come faccio con Photoshop, senza andare nel codice e inserire la percentuale, controllare se va bene o se è troppo piccolo, tornare al codice, sistemare… Ripeto, dipende sempre dall’uso che se ne fa, io ci gioco molto con colonne, righe, effetti vari e quindi coi blocchi riesco a organizzarmi meglio.

      Piace a 1 persona

    • ognuno ha le sue idee. L’impaginazione? Sono un maniaco, anche quando scrivo due righe. Non mi pare che coi blocchi si ottenga un risultato migliore. Motivo? Il post è scritto sul pc e poi lo copio su wp. Raramente scrivo direttamente lì. Se ci sono post collegati, uso la funzione category e senza problemi chi vuole li trova tutti raggruppati. Comunque se sul blog attuale, quello di newwhitebear riuscissi a reimpostare il plugin editor clssico, come c’era all’inizio, lo farei subito. WP per concederlo mi chiede dei soldi per un piano.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...