Atlad

Trama

Qualche giorno prima di Natale, una ragazza viene rapita durante una rapina a un bar. Al suo risveglio, si troverà in mezzo a un deserto e senza la possibilità di tornare a casa. Dovrà quindi abituarsi a vivere in un mondo che non è il suo e che possiede regole diverse da quelle a cui è abituata.

Alcuni capitoli sono suddivisi in più articoli, il link porta alla prima parte.

Recensioni e Nomine

Clicca sulla miniatura per aprire l’articolo

Allerta, spoiler!

Koliat

Forse la città più grande di Atlad,  sede del tempio più grande del continente.

Rovine

Casa di Stein, Frey, Eoin e ora Miriam.

Tempio dell’Ordine Oscuro

Ubicazione sconosciuta, è la sede dei membri dell’Ordine Oscuro.

in ordine alfabetico

Aliat

Uno dei due rapinatori, sembra essere quello che prende le decisioni.

Ba’al

Guardiano del fulmine.

Eoin

Ragazzino amico di Stein (si legge “Owen”).

Mark

Amico e compagno di scuola di Miriam.

Mike

Un amico di Stein.

Miriam

Giovane ragazza rapita da due rapinatori qualche giorno prima di Natale.

Selian

Un demone dalle fattezze di lupo, alleato di Miriam.

Stein

Salvatore di Miriam.

Tarn

Uno dei due rapinatori.

Nynas

Grifone di Stein.

Elil

Grifone di Miriam.

Soraya

Maestra dell’acqua del tempio di Koliat.

Gruppo di Mike

Aickley: appassionato di giochi di videogame, inglese.

Conrad: tedesco.

Jackob: medico, americano.

Keiko: l’unica del gruppo a possedere un grifone – Hayato –, giapponese.

Melanie: medico, americana.

Ragnar: soldato, russo.

Evocatori

Hanno il controllo di tutti gli elementi.

La loro magia è meno specifica e più universale, utile nella vita di tutti i giorni.

Utilizzando con costanza questo tipo di magia, il corpo subisce un’evoluzione nella direzione demoniaca.

Invocatori

Hanno il controllo di uno o due elementi

La loro magia è specifica ma risulta più forte sul campo di battaglia.

Utilizzando con costanza questo tipo di magia, il copro subisce un’evoluzione nella direzione elfica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...